accedi   |   crea nuovo account

Paura 2

Tra i fiori che tremano
il ricordo fa meno paura
e il sogno cambia i suoi colori
legati da minore pazienza
e accolti da sguardi invisibili.

Ciò che è impensabile
è meglio forse resti
nel passato e nel futuro
più remoti...

Ma perché dubitare
che il presente non possa
continuare ad ammirarti?

La solitudine quando è un sigillo
può non farci paura.

 

4
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 20/10/2012 10:40
    Un serto di lauro per te poeta saggio.
  • Rocco Michele LETTINI il 18/10/2012 15:24
    UN MARCHIO D'AUTORE LA MIRABILE CHIUSA. IL MIO ELOGIO ROBERTO.

3 commenti:

  • Anonimo il 18/10/2012 22:46
    Condivido la chiusa e la faccio mia:
    "La solitudine quando è un sigillo
    può non farci paura."

    Poesia molto bella e profonda.
  • mariateresa morry il 18/10/2012 20:44
    Quanti argomenti qui dentro, gentile Roby! Il primo vrsetto lo trovo un poco distaccato dagli altri, di impronta più spiccatamente esistenziale. Mi sembra di cogliere un desiderio di affermazione del presente, come esso è, senza lasciarsi prendere da altri turbamenti. Nella chiusa mi riconosco in pieno e so quanta pienezza essa contiene. Bella, molto bella!
  • loretta margherita citarei il 18/10/2012 19:51
    condivido la chiusa, sempre ottimi testi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0