PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ode al silenzio

Ei si voltò
e nulla apparve
tra le ombrose foglie
che nascondono Amore
si che quel cantico
di silfide udito
parve a lui esser parte d'incanto.
Come il musico sta
accanto al poeta
che intento s declinar antiche strofe
ad esso e a lui soltanto
tutto non vien allo suo udito
ma immerso in soavitudine ria
da vita a morte ei passaria
senza alcuno male sentir.

 

3
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/10/2012 12:01
    Molto bella la similitudine espressa in forma classicheggiante. Originale il concetto della vitalità del silenzio che parla per chi è capace di ascoltarlo e di coglierlo.
    Complimenti Franco... o è un nome d'arte?
  • Don Pompeo Mongiello il 19/10/2012 07:54
    Mi associo semplicemente a Rocco, trovandola proprio come dice lui.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/10/2012 04:50
    Di Leopardiana orma... tutto lo tuo senno al servizio di un ode intrisa di purezza e di romantico... IL MIO ELOGIO FRANCO

4 commenti:

  • Anonimo il 16/11/2012 09:29
    splendida opera!!!!
  • salvo ragonesi il 19/10/2012 19:49
    un verseggiare spumeggiante. salvo
  • Anonimo il 19/10/2012 10:05
    Poesia del genere antico ma è molto bella e scritta bene.
    Complimenti!
  • loretta margherita citarei il 19/10/2012 04:19
    apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0