accedi   |   crea nuovo account

Poesia Jazz (ma non Jazz jazz..)

Questa è una poesia jazz, ma ho la pelle bianca
e la voglio tingere a pois. Scrivo quello che ricevo
dai neuroni svegli e pronti per esprimere

improvvisando su una tastiera, parole che...
non mi ricordo più!
Smetta pure di leggere, non ne vale la pena

oppure continui potrei suonarle qualcosa
che le può alllietare, o muovere sentimento
anche i peperoni, o cosa ha mangiato di peso
stasera.

La ricerca di una rima è relativa, è la vibrazione
che avete innata e si può risvegliare, in qualsiasi momento.
Non dirò parolacce per mantenere uno stile

e per rispetto a voi che mi state a sentire.
Al sassofono Joe Polmone, senti come va,
mi pare un tifone. Al pino, piano, sono io

mi stò arrampicando ma gli faccio male
e son già cascato tre volte, son tutto sbucciato.
Alla chitarra classica, che suona di Jazz,
ma non jazz jazz.. eccolo...

Paolo Incorda! Vai Paolo, parti tu, ora con l'assolo.
Sdleng, sdeng, dlindlindlindlindlindlindlindlin
Sei cinese? Italiano? Fantastica questa improvvisazione

in stile orientaleggianete, vai Polmone:
dederederederederededeeeeee, derededeee, derede
deeee. Dè son di Livorno.

(applausi)

Sono contento che vi piaccia, anche se talvolta,
scusate l'espressione, c'e' un rertrogusto di pappa.
Ed ora Antonio Trombetta, fagli sentire come usi

la tua cornetta. Peeeeeeeee, paeeeeaeeeee. peeee
perepeeee, piiiiiiiii piiiiiiiiiiiiiiii, scusa
vado un minuto in bagno...

Grande Antonio, vai pure continuo io con un
doremifasollsasidododdododrereremiremirede

a dormire!!!!!!! bhuuuuuuuuuu!!!!

Pubblico incompetente, smack... sdeng... sentita

12

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • STEFANO ROSSI il 30/10/2012 11:44
    AHAHAHAHA Raffa poesia jazz ma non jazz jazz... si mi piace... potevi renderla leggermente più corta però ... ma conoscendoti capisco che saresti potuto andare avanti per 500 pagine e la poesia è lo specchio della propria anima... quindi dai può anche andare... ma le tue catartiche rimangono sempre le migliori... ah ah sei unico Raffa.
  • Rocco Michele LETTINI il 20/10/2012 04:38
    Fantasia... inventiva... creatività... una qualità che forgia fantastico verseggio...
    IL MIO ENCOMIO RAFFAELE
  • roberto caterina il 20/10/2012 00:17
    Joe Polmone che non cerca le rime ma è proprio come un tifone emerge con simpatia in questa quasi jazz session..

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0