PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il bicchiere mèzzo

Ho cercato d'infrangere le verità di un bicchiere:
colpisco di mano le sue identità senza nome giocando con testa
le realtà imperiture;

ma non capisco da ché due metà in una mèta,
il bicchiere mi sembra più bugiardo di prima.


Comprendo e mi provo delle cose importanti,
le svuoto le affronto le strazio per l'orlo;
ma questo bicchiere è un errore deciso
tra chi e chi

d'acqua respira e di bocca si ciba,
quel tanto che basta alla mia fulgida sete
di chiamarlo col suo nome e come vuole.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0