accedi   |   crea nuovo account

Consapevolezze

ci sono occhi da non toccare
mani da non guardare
respiri da non sentire
cuori da non aprire

... sono come le giostre che puntualmente tornano,
stesso posto, stessa stagione,
e mi trovano ancora qui,
diversa come le foglie d'autunno,
maledetamente rosse, precarie nel loro volo,
sicure, forse, del loro essere.

 

2
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • agave il 22/10/2012 08:01
    Mi piace la seconda parte del tuo scritto, una vera presa di consapevolezza sarà l'autunno che facilita la riflessione
  • rescaldani franco il 22/10/2012 07:46
    Una fantastica poesia. Hai lasciato un'impronta di verità.

5 commenti:

  • Lolita il 22/10/2012 19:00
    Grazie Augusta, ci si vede presto! Besitosss
  • augusta il 22/10/2012 14:26
    lolita bellissima... molto bella e anche malinconica.. brava
  • Lolita il 22/10/2012 12:22
    Franco... troppo buono! Grazie
  • Lolita il 22/10/2012 12:21
    Grazie Agave... come te, penso che questo strano autunno ci richiami alla riflessione
  • denny red. il 22/10/2012 06:26
    Come le giostre..
    .. come le foglie..
    Sicure.
    Piaciuta! Ben Scritta!
    Brava lolita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0