username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dormo dormi

Dormi pargolo mio
da la rossastra chioma
e fa la nanna,
che Gesù t'accompagna.

Dormi pargolo mio
da l'occhi mare
e fa la nanna,
che così non vedrai
i mali del mondo.

Dormi pargolo mio
da la boccuccia de rosa
e fa la nanna,
che così non sentirai
i morsi de la fame.

Dormi pargolo mio
da le guancette rosse e scarne
e fa la nanna,
che domani sarà
un giorno migliore.

 

6
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rescaldani franco il 22/10/2012 07:50
    Don Pompeo hai l'abito dell'unicità.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/10/2012 07:22
    Amorevoli versi Don Pompeo... Dormi, dormi pargolo mio che il male non sarà tuo... in attesa d'un giorno migliore che l'autore ancor non vede... IL MIO ELOGIO

5 commenti:

  • silvana capelli il 22/10/2012 12:50
    Una dedica esclusiva per tenere lontano i bambini innocenti dalle tutte ingiustizie del mondo, ma... quando cresceranno troveranno un mondo migliore? la speranza è l'ultima a morire!
    Bravo DON, complimenti!
  • stelsamo il 22/10/2012 12:26
    Una dolce ninnananna per tener il dolce pargolo al riparo dai mali del mondo e che infonde nella chiusa una speranza per un mondo migliore, perché così dev'essere quando ci rapportiamo con i più piccini! Bel verseggiare, complimenti!
  • roberto caterina il 22/10/2012 08:50
    Una dolce e tenera ninna-nanna...
  • Anonimo il 22/10/2012 08:36
    Molto carina e tenera la tua poesia.
    Bravo Don!
  • laura marchetti il 22/10/2012 08:06
    una ninna nanna che è una denuncia... all'egoismo e all'indifferenza...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0