accedi   |   crea nuovo account

Quasi novembre

È pallido il sole quasi a novembre
non ha tante sfumature
Nel suo tono a volte non vorrebbe neanche raccontare
Del suo passato del suo vissuto
Non avrebbe voglia neanche di alzarsi dal cielo e di ricominciare
A scaldare quello che non ha potuto
È allora che corro da te fra terra e nebbia
E li spargo i miei segreti come giochi sopra il pavimento
Quanto darei per un tuo abbraccio
il rumore delle tue ultime battaglie per vincere la luce
rivedo tutta la tua vita che inciampa nel finale
la tua mano fredda ed i tuoi occhi stanchi
e ti lascio lì sospeso aspettando la tua voce
e mi rendo conto di essere egoista quando dico che
mi manchi

 

l'autore laura marchetti ha riportato queste note sull'opera

il sole è sempre quella carezza che ci manca...


5
5 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 22/10/2012 15:44
    Poesia profondamente introspettiva fatta di frasi non dette, abbracci mancati e quelle piccole grandi malinconie che ci portiamo dentro tutti. Non cercare il sole in un cielo coperto perché lo hai dentro di te. Ciao.
  • Grazia Denaro il 22/10/2012 11:35
    Una bella lirica pregna di belle metafore che paragonano il sole tiepido di novembre ad una persona di cui si ha nostalgia perché lontana da noi, apprezzata!|
  • ignazio de michele il 22/10/2012 10:08
    molto bella, questa parafrasi... l'eterno anelito per qualcosa/qualcuno che ci manca e... non vorremmo mai farne a meno, di carezze, siano esse luminose e/o calde... come quelle elargite dal Sole o dalla persona che si Ama...
  • Don Pompeo Mongiello il 22/10/2012 09:02
    Un serto floreale autunnale per questa tua eccezionale davvero!
  • rescaldani franco il 22/10/2012 07:55
    Il tuo talento è ancor più straordinario.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/10/2012 07:27
    UN PERLAME COME SEMPRE... PREGNO D'ANIMO... IL MIO ELOGIO LAURA
  • Auro Lezzi il 22/10/2012 07:14
    Egoista??? Semplicemente sincera.

5 commenti:

  • Anonimo il 22/10/2012 12:22
    Quanto daremmo tutti, Laura cara, per avere accanto chi tanto ci manca! Beato chi quella presenza riesce, tuttavia, a percepire spiritualmente ed a parlarle... riuscendo perfino poi a coglierne, a volte, risposte concrete. Fatta non di parole dirette, ma di eloquenti accadimenti esistenziali.
    Qualunque sia il tema, sei sempre BRAVISSIMA: ci fai vivere intensamente tutto quello che descrivi.
    Un abbraccio.
  • Anonimo il 22/10/2012 12:13
    Il sole ci scalda come l'amore con le sue attenzioni. Bella metafora, piaciuta tanto.
  • anna rita pincopallo il 22/10/2012 09:15
    bravissima è splendida
  • roberto caterina il 22/10/2012 08:56
    L'autunno ci spinge alla riflessione e a cercare quelle carezze che ci mancano... naturalmente d'autunno è concesso essere egoisti..
  • denny red. il 22/10/2012 07:23
    Intensa come sempre..
    come giochi.. terra e nebbia
    Quasi novembre.
    Bella1 Ciaooo.. Laura..


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0