PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I sogni di un ragazzo

Corri e ti puoi riscattare
metà di mela che ti serve per volare,
come un fuoco che entusiasma
di una luce irradiata da un prisma
che assomiglia alle voglie del nostro cervello
che mai si addormenta e picchia a martello
di quello che cerchi ma certo non vuoi,
di quello che credi e mai tu sarai
dei sogni che fai come bimbo infantile
mille progetti e il sonno non viene
perché il sangue che scorre non si ferma,
cambia canali, intensità e forma
come una farfalla che vola nel sole.
Quel sole dove vuoi andare tu
sicuro di non scottarti,
sei giovane e pensi di sottrarti.
Io te la lascio quest'illusione,
uno dei tanti ma sempre il migliore.

 

7
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 24/10/2012 09:22
    Stile sublime incornicia un contenuto bellissimo.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/10/2012 21:57
    UNA CONSIDERAZIONE ALLO STATO PURO... IL MIO ELOGIO ANTONIO...
  • Raffaele Arena il 23/10/2012 21:47
    Fantastica nel sentimento e nelle rime, unico appunto (quisquiglia) dividerla in più versi per dar respiro a chi legge. Comunque da tante faccine verdi battimani, omini gialli sorridenti e salutanti. Bella.

7 commenti:

  • Anonimo il 25/10/2012 20:06
    Molto bella e intensa la chiusa, sintesi di tutto il pensiero.

    "Io te la lascio quest'illusione,
    uno dei tanti ma sempre il migliore."

    Bravo Antonio!
  • silvia leuzzi il 24/10/2012 21:46
    Quanto in questo momento storico i giovani necessitano di uno sprone, di una carica adulta che supporti i loro tentennamenti. gli stessi che furono nostri e che ancor ci affiorano, come giocassero a nascondino con la realtà, a volte opprimente, con la quale facciamo i conti tutti i giorni.
    Quella realtà che l'adulto conosce e che il giovane invece sogna di vincere e di mutare. Emblematici i versi
    sei giovane e pensi di sottrarti.
    Io te la lascio quest'illusione,
    Dolce e appassionata quell'illusione che non si può spezzare, perchè sarebbe come troncare le ali agli uccelli, uccidere il futuro.
    Spero che la mia interpretazione sia quanto meno plausibile con ciò che volevi dire... un salutissimo Silvia
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/10/2012 10:51
    Un percorso periglioso ma indispensabile, dove anche l'illusione ha la sua bella parte. È d'obbligo aggiungere ai sogni di ragazzo l'augurio di predisporsi a conservare l'imperturbabilità nei momenti difficili, e un cuore assennato che domini la gioia eccessiva in quelli favorevoli; così come consigliava Orazio ne Le odi.
  • Anonimo il 23/10/2012 23:49
    Un'illusione, senza di cui, probabilmente saremmo apatici ed anche tetri. Un'illusione che ci consente di rimanere bambini anche da grandi!
    Piaciuta molto!
  • Anonimo il 23/10/2012 20:55
    bella... quando si è giovani non si ha paura di scottarsi... porta a riflessione bravio anto
  • Rosarita De Martino il 23/10/2012 20:06
    Dentro ogni uomo vive il "fanciullino" interiore. Complimenti e un abbraccio poetico.
  • loretta margherita citarei il 23/10/2012 19:49
    bel testo molto significativo complimenti antonio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0