PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Incongiunti

e ne consegue
che sono fuori dalla gioia
lontano dal
tuo sguardo...

e ne consegue
che sono nel pozzo
più buio...
distante dal mare
in cui mi ero perso...

e ne consegue
che sconfesso la fede,
abiuro il mio credo,
falcio tutti
i successi mietuti.

 

3
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/02/2013 13:17
    molto visiva, delicata e benscritta... brava!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 04/12/2012 16:55
    Contenuto ambiguo ma ben stilato.

6 commenti:

  • augusta il 18/11/2012 08:43
    bravo molto bella...
  • Alessandro il 24/10/2012 23:27
    La lontananza che porta all'autodistruzione. Bella la strofa finale, in cui la falce della sofferenza miete ogni successo ottenuto sino ad ora, facendolo apparire insignificante.
  • Anonimo il 24/10/2012 12:29
    Descritta in modo incisiva quella che è una realtà umana che può condizionare il vivere.
  • Anonimo il 24/10/2012 09:35
    L'eccessiva, perniciosa dipendenza dagli altri che tutto può distruggere in noi... tradotta in versi d'incisiva, drammatica sobrietà.
  • Vilma il 24/10/2012 07:10
    versi molto incisivi
  • loretta margherita citarei il 24/10/2012 06:41
    molto aprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0