accedi   |   crea nuovo account

Amore mio

amore mio, se leggendo stai questa mia follia
perdonami tanto ma lo dovevo fare
ché altrimenti esploder può la testa mia

ricordo quando l'estate bollente ci faceva amare
e le nostre mani strette ci siamo dati
mentre sulla spiaggia contemplavamo l'immensità del mare

e quando il crudele inverno è calato
il nostro sguardo l'un dall'altra
s'è separato

ma quando gli uccelli a cantar la melodia scaltra
fecero ritorno, con amore, passione e allegria
tornammo insieme a guardarci l'un l'altra

amore mio, se leggendo stai questa mia follia
perdonami molto,
stringimi la mano e, correndo, portami via

portami via dal cielo grigio che dei campi impedisce il raccolto
seppur scappar da esso non abbiamo speranza
se non nascondendoci in un bosco folto

portami via, anche solo in un'altra stanza
da lo cupo pensier della gente
oppure in un luogo dove possiamo stringerci in un'eterna danza

portami via da questa mia mente
che senza controllo mi fa pensare a te e basta
anche se poco il parlare tuo sente

portami via, via e basta
da questa insulsa vita piena di bugia
e da gente della mia stessa casta

amore mio, se leggendo stai questa mia follia
perdonami, ti prego, in eterno
ma ricordati che questa è solo poesia

poesia di paradiso purgatorio e inferno
che spinge corre e si nasconde sotto un faggio
di tutte le stagioni dalla primavera all'inverno

poesia da giugno fino a maggio
di primavera ed estate
di amori perduti e di immenso coraggio

poesia di draghi cavalieri e fate
di poeti intenti nel proprio lavoro

12

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gabry il 26/10/2012 09:22
    Stagioni e amori... Descritti divinamente in versi..
    costituiscono sapore e colore dell'animo poetico..
    ho molto apprezzato.. Bravo Luca!
    Molto piaciuta.. a presto Gabry

2 commenti:

  • luca il 25/10/2012 19:15
    grazie mille laura
  • laura marchetti il 25/10/2012 07:09
    se dovesse leggere ne rimarrebbe incantata...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0