accedi   |   crea nuovo account

Sangue freddo, sangue caldo

Sangue di malva
ruscello tranquillo
e sangue di puledro
scalpitante e attivo
uno conosce amore e sacrificio,
l'altro ha impeto però senza giudizio.
Ti aiuterò a lavorare sodo
anche mettendoti con le spalle al muro,
scoprirai l'impervio e in fondo dolce del sentiero
tra false promesse, fatui sorrisi, uno sarà sincero.

 

l'autore Antonio Garganese ha riportato queste note sull'opera

I giovani oggi scelgono sempre le scorciatoie e amano i falsi complimenti ma per diventare qualcuno in ogni campo bisogna impegnarsi e ascoltare chi sa essere severo ma, in fondo, buono.


4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 25/10/2012 22:44
    Non tutti i giovani hanno la malizia di sceglier scorciatoie. Si trovano muri enormi davanti creti da burocrati feroci ed egoisti che non si staccan dalla poltrona che sono tutt'uno così. È un paese di vecchi e non tutti questi vecchi meritano rispetto, è un paese di giovani e tanti giovani fanno come dici tu. Bellissima riflessione poesia, come un insegnamento, ma talvolta rimanendo a guardare l'azione di un giovane riusciam a imparare cose impensabili, per il futuro della terra e dell'umanità. Piaciuta, e grazie per i tuoi graditi commenti.
  • Anonimo il 25/10/2012 08:47
    c'è una strana e intensa, misteriosa, forza in questa tua...

4 commenti:

  • Anna Rossi il 26/10/2012 08:38
    .. cantava Faber che si danno i buoni consigli quando non si possono più dare cattivi esempi..
  • Anonimo il 25/10/2012 18:53
    In effetti, secondo me, ognuno di noi, è costituito da una fusione di opposti. Sarà la vita a darci insegnamento facendoci scoprire il giusto equilibrio. Complimenti Antonio!
  • stella luce il 25/10/2012 18:01
    la vita è un strano equilibrio tra sangue caldo e sangue freddo... ne uscirà la verità e l'equilibrio
  • laura marchetti il 25/10/2012 09:09
    tu lo sei sempre... grazie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0