accedi   |   crea nuovo account

... e non ci sei

Pensarti e non vederti
amarti e non averti
punizioni che il cuore
mal sopporta,
sensazioni che bruciano dentro,
piano piano
consumando l'ossigeno.
Il respiro si fa stanco,
come me
di non averti accanto
di non viverti come vorrei
di non saperti nei baci miei

 

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • karmaluna il 16/11/2012 08:05
    si percepisce molto intensamente la sofferenza di " non viverti "

6 commenti:

  • 7q il 21/11/2012 16:05
    secondo me un po pesante la struttura ripetitiva dei primi 3 versi; molto efficacie invece l'immagine del fuoco che da fuoco etereo di sensazioni diventa un fuoco fisico, un reale processo di combustione che come tale consuma ossigeno. Interessante anche la corrispondeza ossigeno-respiro con il verso successivo che dà continuità. Ho preferito la chiusura con la doppia rima (mi è sembrata più vera, più onesta, più sentita) rispetto all'inizio (mi è sembrato un po retorico e troppo costruito).
    Personalmente avrei inserito un punto fermo dopo il quinto verso in modo da dividere la poesia in tre ministrofe omogenee.
  • Francesca La Torre il 12/11/2012 15:12
    "Di non saperti nei baci miei", direi stupenda! Piaciuta molto.
  • Fabio Mancini il 09/11/2012 22:48
    Gli ultimi tre versi mi piacciono molto. Sai esprimere i tuoi sentimenti. Fabio.
  • augusta il 27/10/2012 08:29
    brava.. molto leggera...
  • Anonimo il 27/10/2012 07:46
    carina, mi piace, è molto scorrevole
  • Ellebi il 27/10/2012 00:07
    Frizzante e giocosa poesia, e leggera, e quietamente malinconica. Complimenti e saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0