accedi   |   crea nuovo account

Le biglie colorate

No, non suona il campanello
quel piccolo zingarello.
Dalla scuola è scappato
e non c'è più tornato.
C'eran troppi professori
tutti a segnare i suoi errori.
A lui poco gliene importa
già spalanca ogni porta.
Piuttosto in giro gli piace andare
in cerca di amici per giocare.
Una cancellata con gli occhi a misurare
ma gli sembra proprio di sognare.
Di là vede una bambina
che è poco dir carina.
Lei lo guarda incuriosita,
scorge qualcosa tra le dita.
Son delle biglie colorate
anche quelle sgraffignate.
"Se mi fai giocare apro il cancello"
"Grazie, sarebbe proprio bello"
Insieme prendono a lanciare.
Via le biglie a rotolare.
"Basta, proviamo a fare papà e mamma"
Il loro cuore diventa fiamma.
C'è una siepe lì vicino.
Vi si nascondono un pochino
Vanno adagio a respirare,
san che l'altro han da toccare.
Tre minuti e nasce un bel bebè,
gurdacaso si chiama come te.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Nicoletta Piepoli il 23/02/2010 13:11
    Molto carina...è una filastrocca per bambini...
  • Pietro Roversi il 04/10/2009 19:35
    Sei veloce eh. Simpaticone.
    Beato te che sai come.
  • francesco lasorsa il 19/01/2009 11:07
    bella questa complimenti^^
  • TIZIANA GAY il 15/10/2008 11:33
    bella storia... che sa di un film in bianco e nero
  • Vincenzo Capitanucci il 20/06/2008 02:02
    Dolce.. tenera.. e birichina... rotoeanti biglie infiammate... guarda caso... sono io.. lol...
  • Jey Holmes il 26/05/2008 14:51
    bella e immagino autobiografica!!! mi piace perchè non è "mielosa" e banale...
  • EKIPS _ il 30/11/2007 02:09
    Ottima filastrocca! Davvero ben scritta!
    Un saluto.
  • rebekka banshees il 22/07/2007 13:06
    Dolce, tenera e profonda nella sua semplicità.
    che altro dire???
    9
  • sara rota il 19/07/2007 16:34
    All'inizio mi ha fatto pensare all'innocenza dei bambini, alla mia infanzia... poi a come si fa in fretta a crescere e a far parte del mondo degli adulti... una salto temporale veloce, ma significativo. Bravo davvero. 9

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0