accedi   |   crea nuovo account

Nostalgia

E se dovrò tornare nella follia
dell'adolescenza quando
un caparbio volere non aveva
ancora conosciuto il rosso
cammino della vergogna
Allora la Nostalgia
abbellita dal sole d'oriente
mi verrà incontro per dire
che un lieve dissolversi
accoglie i sogni già avuti

nei
limiti irraggiungibili di un
amore nascosto.

 

6
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 29/10/2012 10:08
    Poetare soave di un'autore sensibile e ormai caro. Complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/10/2012 11:32
    NOSTALGIA DI UN SOGNO D'AMORE MIRABILMENTE RIMEMBRATO... IL MIO ELOGIO ROBERTO...
  • Auro Lezzi il 27/10/2012 09:23
    Mi piace tutto il pudore che traspare in questa delicata poesia...

3 commenti:

  • Anonimo il 27/10/2012 15:55
    Poesia profonda, molto bella... significativa la chiusa.
  • Alessandro il 27/10/2012 13:44
    Nostalgia dei sogni adolescenziali, nei quali il desiderio avanzava testardo e senza limiti. Ottima la chiusa
  • senzamaninbicicletta il 27/10/2012 11:00
    l'innocenza della follia che perdiamo con l'età adulta ci restituisce "una realtà che è solo un malinteso che ci lega assieme i lacci di queste scarpe troppo strette" e in queste condizioni l'unica cosa da fare è girare vorticosamente selle punte come un derviscio. bella e profonda questa poesia. complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0