username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non c'è nessuno che

Ma in fondo che cos'hanno meno di noi?
due occhi per guardare, un cuore che batte,
un cervello, zampe per camminare.
Sentimenti, si proprio come noi,
amano e qualche volta si arrabbiano,
si stancano, hanno sete e hanno fame,
soffrono, si ammalano.
Un cane batte la coda per comunicare,
lecca per baciare, un gatto fa le fusa
e si fa accarezzare e tutti gli altri esseri
hanno qualcosa da dire e da insegnare.
Ma forse si... qualcosa non hanno
che li differenzia dall'uomo,
loro non sanno odiare, hanno paura della guerra
e se uccidono lo fanno solo per sopravvivere,
si pensandoci bene anche quella
che fa la differenza, non è colpa dell'uomo
non ci può fare nulla, quella è innata
sin dalla culla, chi la coltiva poi
diventa una pianta che soffoca quello che nasce,
controllandola qualcuno ci riesce,
cresce nel giardino del re, del te e del me...
e non c'è nessuno che
... l'nvidia...

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 11/11/2015 14:38
    Un plauso tutto per te per questa tua eccezionale davvero!
  • Rocco Michele LETTINI il 28/10/2012 01:25
    IN LORO HO TROVATO UN TESORO... IL LORO CUORE... ED È TUTTO...
    ENCOMI LAURA...

1 commenti:

  • augusto villa il 27/10/2012 20:35
    Sono meglio di molti di noi, cara Laura...
    Un bel pensiero... E se lo meritano...
    Hanno forse scatti di rabbia... ma sinceri.
    Non conoscono l'invidia, a differenza di noi che ci crediamo superiori... Eh si'... la mela l'abbiamo mangiata noi... mica loro!
    ... e si vede... Ciao, adesso vado a fare le coccole ai miei tre mici!!! ----

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0