username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Accordo

La quiete
le auto che schizzano pioggia
un colpo di tosse
le briciole sul pavimento

Il profumo del dolce ancora caldo
le sedie di legno
gli specchi
le foglie

Concordare col prossimo minuto
i movimenti
le stasi
perdere il conto dei respiri
che sollevano il petto

Destinarsi al viaggio fino a sera
inumidire labbra e occhi
distillare pozioni pazienti
sottratte alle somme del tempo

La luce taglia
dall'alto l'acqua
nuoterò fino a lei
fino all'ultimo
giorno

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 28/10/2012 13:56
    Immagini domestiche e naturali si intrecciano in questo componimento dal sapore antico. Questa è una di quelle poesie che riescono letteralmente a farmi viaggiare. Ottima la chiusa.

2 commenti:

  • laura cuppone il 15/12/2012 08:43
    Ringrazio Alessandro per aver apprezzato e fatto "suo" questo componimento, e grazie infinite anche a te, Paolo, per averci visto qualcosa di bello e addirittura paragonabile ad un'opera artistico pittorica.
    Avervi emozionato e' la mia più grande soddisfazione.

    Laura
  • Paolo Danieli il 12/12/2012 22:33
    Mi fa venire in mente il quadro di Damian K┼éaczkiewicz "La Ninfa assonnata", amo le poesie da cui posso ricavare una lettura personale, se mi è permesso esprimermi, è un opera di gran livello.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0