accedi   |   crea nuovo account

Era di maggio

Conducimi amore
dove il profumo del muschio
ci avvolse

del quale ancora respiro
quell'aria

con quei grilli ciarlieri che
nell'ora solenne smorzavano
il canto...

Amore mi ascolti?
Dov'è quel sentiero di cui
ho perso la rotta

dove solo ieri era dolce vagare
tra pensieri arruffati nel vento
e calde promesse...

Ora sto cercando fragranze
fuori stagione

ma era di maggio
quell'abbraccio tremante che
insinuava certezze...

mentre il mio cuore annegava
d'amore!

 

8
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 29/10/2012 13:55
    STUPENDA NELLE LODEVOLI PAROLE E NELLA MUSICALITA' DEL VERSO...
    IL MIO ELOGIO ANTONIETTA... CIAO

4 commenti:

  • Alessandro il 30/10/2012 00:15
    Ricordo di una passione impetuosa, prima dell'estate più giovane. Ottima
  • denny red. il 29/10/2012 23:10
    Certo che ti ascolto..!!! È Poesia! Splendida!! Ant.! Abbraccio.. Ciaooo..!!!!
  • Barbara Scarinci il 29/10/2012 22:09
    Bellissima complimenti!
  • Vilma il 29/10/2012 13:09
    molto bella e coinvolgente

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0