PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Grande Buio

Dall'incubo ricorrente della morte del sole
come se oggi fosse il domani di ieri
immaginando altre vite per ingannare l'attesa
affranti dal tempo e dalla velocità degli eventi
tra i flussi del quotidiano in cui non siamo presenti
pensieri bruciati isolati alla guida
destinazione che ci riporta al punto di partenza
senza poter in alcun modo modificare il traffico
Controllati e limitati da ogni libera scelta

Nel frattempo che trascorre tra un momento e l'altro
quante stelle hanno riempito i cieli del passato
quanti i giorni che ricordiamo di aver dimenticato
legati ai fili di una circostanza inaspettata
sottomessi alla realtà del caso fuori controllo
inquinati dall'angoscia del grande buio statico
costantemente alla ricerca dell'opzione migliore
la condizione ideale di ogni singolo istante
sorretti dalla fede davanti al vuoto impenetrabile

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 30/10/2012 12:19
    bello il commento di grazia... la fede, alla quale ci aggrappiamo spesso per superare le avversità ed i dolori della vita... molto sentita btavo
  • Grazia Denaro il 30/10/2012 09:38
    Se non ci fosse la fede a sorreggerci molto spesso soccomberemmo davanti ad eventi che minano il nostro buon vivere, apprezzata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0