PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La diretta mattutina

Dagli aeroplanini ai grillini per le elezioni, a breve, sarà solito casino! Le primarie e i programmi (buoni solo per Vespa!) sono americanate per buttare soldi al vento! Dopo Totò adesso c'è Di Pietro con il suo... vota Antonio, vota Antonio, vota Antonio!!!

Con la vespa ronzante,
il grillo parlante e
il santo d'oro pontificante
è davvero allucinante.
È il mondo in rovina
che viviamo in casa
in diretta sin dal mattino
con il consueto bollettino.
Ecco lo sciopero mattutino
con lo sterile rimpiattino
tra la politica sull'aventino
e la cgil da Torino.
Poi il sacrificio dell'alpino,
la strage per il divino
e un attentato vespertino.
Siamo al battibecco serotino,
insulso insulto cretino,
ma è un governo birichino!
Gioca in aula con l'aeroplanino
da vispo bambino
o da vero e proprio babbuino
con la incoscienza del burattino
e la innocenza di sbirulino.
Ma questo è il paese latino
con il bello marino
protetto dal nume divino
in veste di padano delfino,
immigrato clandestino,
per noi triste destino
e per l'amata patria,
dagli artisti ai leghisti
dai grandi compatrioti
ai padani italioti,
povera Italia!

 

4
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/11/2012 17:13
    Testo molto vero e bello, letto tutto d'un fiato
  • Rocco Michele LETTINI il 02/11/2012 05:51
    PASSERELLA ITALIANA DILIGENTEMENTE FORGIATA... UNA FILASTROCCA REALE...
    GRILLINI E NOI "POVERINI" CHE... (AL LETTORE LA DOVEROSA CONSIDERAZIONE)...
    IL MIO ENCOMIO FRANCESCO... SERENA GIORNATA...

3 commenti:

  • Francesco Andrea Maiello il 02/11/2012 17:52
    Dopo Berlusconi (Silviade) e Bossi (E'tempo del senatur e il figliuol trota), caro Salvatore, penso che le mie liriche portano solo tanta... sfiga!
  • Anonimo il 02/11/2012 16:56
    Altro che grillini e poverini, qua siamo solo una massa di cretini.
    Votiamo e rivotiamo come sempre, spostiamo e rispostiamo le pedine e alla fine ci ritroviamo sempre piene le latrine di questa gente ipocrita e venduta, sempre più rapace, sempre più astuta.
    La tua lirica non fa una piega... sono i politici che non valgono più una sega!
  • Francesco Andrea Maiello il 02/11/2012 07:39
    Caro Michele, è un vecchio testo (epoca figliuol trota!) che ho rispolverato ma la nostra politica banale è sempre attuale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0