accedi   |   crea nuovo account

Festum mortuorum

Fra file de cipressi vago
in quella città de lo morto
at omaggiar anco io pago
uno lumicino e tanti fior che porto.

 

5
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 02/11/2012 19:38
    UN SERTO D'AMOR VERSO CHI CI HA LASCIATO IL CORE...
    IL MIO ELOGIO DON...

1 commenti:

  • Anonimo il 02/11/2012 17:00
    Una città de lo morto che un giorno ospiterà chi è vivo... e il circolo si chiude in terra e si riapre nello cielo.
    Un serto di crisantemi per ricordo de li morti.
    Bravo don!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0