PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Respirandoti

assaggio la mia timidezza guardandoti
sembro un bambino che si nasconde
dietro i tuoi sguardi,
vorrei dirti tante parole d'amore,
invece trattengo il respiro,
si blocca nel respirarti e...
respiro nell'amarti e tu mi guardi...
danzano nell'aria le note del mio cuore
e tu m'ascolti in silenzio abbracciandomi
aspettando che i confini s'uniscano domani
quando all'alba gocce di rugiada
profumeranno di te -

 

3
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/02/2015 10:13
    L'è l'era trapassata dei dinosauri che non sapevano scrivere!
    E poi non si può scrivere "s'uniscano"! Bischero!
  • Rocco Michele LETTINI il 03/11/2012 13:27
    INCANTEVOLE NEL SUO ROMANTICO VERSICOLATO... IL MIO ELOGIO GIUSEPPE... CIAO...

6 commenti:

  • manuela tosti il 09/02/2015 20:58
    I versi sono molto nobili, quasi appartengono ad un'era trapassata fatta di cavalieri e castelli.
  • gianni castagneri il 27/03/2014 20:14
    bellissima!... e dolcissima!
  • Donato Delfin8 il 11/11/2012 11:56
    ah bè zerto che z'è una bellariettola... fuguriamoci un bel temporalone
  • salvo ragonesi il 10/11/2012 08:33
    be ritornicon un incantevole fraseggio. ciao salvo
  • loretta margherita citarei il 03/11/2012 15:27
    molto dolce e romantica, apprezzatissima peppì
  • Alessandro il 03/11/2012 13:48
    Intima tenerezza in attesa dell'alba. Carina

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0