PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il paesaggio

Come compiaciuta,
esibiva solo un assaggio
di quel paesaggio incantato,
la vista d'acque
tutt'intenta a rispecchiare azzurro
il massiccio decorato a panna
a guisa di gelato rossiccio.
Gelosa, offriva un'esile spanna
della distesa d'agri coltivati a rose,
vanitosa come giovane donna,
difesa da colline e poggi custodiva.
E mille cose borbottava al fiume
il torrentello fiero di finire in mare.
Insolita atmosfera:
lontane debolezze amorose,
ricordi d'occasioni antiche,
canti e luci gitane ridestava in cuore
di navigati rimpianti e nostalgie
l'intenso profumo ventilava.
Così finiva il giorno sotto il monte
oltre i roveti decorati a more
e l'ondeggiante argento dei canneti
consumando l'io nell'orizzonte.

 

7
9 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/11/2012 22:08
    In un momento in cui sembra non esserci più spazio per l'anima e per il sentimento, Ugo sembra ricordarci, con la sua poesia, che la natura ci chiama a rispecchiarci in essa. Proprio per cogliere quei momenti di nostalgia, forse per qualcosa che si è perduto, o di rimpianto, magari per ciò che avrebbe potuto essere e non è stato.
    Elementi, tutti, che ci aiutano a riscoprire la nostra vera essenza di uomini e ci rimettono in sintonia con la realtà che ci circonda.
    Un plauso a Ugo per la sua bellissima opera!
  • Don Pompeo Mongiello il 11/11/2012 13:09
    Posso solo dire una vera poesia scritta da chi se ne intente.
  • Rocco Michele LETTINI il 04/11/2012 18:16
    UNA MIRABILE CARTOLINA DAL TUO ISTINTO... IL MIO ELOGIO UGO...

9 commenti:

  • augusto villa il 14/12/2012 13:32
    ... roveti decorati a more...
    Molto bella, suggestiva e ben curata... Che dire Ugo... se non un COMPLIMENTI in maiuscolo?... Del resto basta leggerla... e rileggendola si scoprono sempre più particolari...
    È come osservare un bellissimo dipinto d'autore...
    ------
  • Anonimo il 04/12/2012 11:15
    Magnifica lirica, colma di immagini poetiche davvero suggestive ed incantevoli, che completano il valore dell'intera pubblicazione. Un testo che mi ha trasportato nell'ambiente elogiato con grande maestria letteraria dall'autore. Sinceri complimenti.
  • Anonimo il 24/11/2012 11:59
    quasi un dipinto ugo, bellissima descrizione di un paesaggio che quasi ci avvolge ed è partecipe dei nostri sentimenti e sensazioni sempre grande maestro in questa arte un abbraccio ugo e sempre tanta stima carla
  • Anonimo il 13/11/2012 22:24
    Chiedo scusa Ugo, ma sul discorso della natura mi è scappata una "ci" di troppo!
  • mauri huis il 09/11/2012 17:01
    Bella, scritta in punta di penna e con qualche rima discreta buttata qua e là a impreziosire il tutto. Ottima, caro Ugo, complimenti!
  • salvo ragonesi il 09/11/2012 15:56
    il cantico dei cantici questa stupenda tua, consumando l'io nell'orizzonte. ciao. salvo
  • Alessandro il 06/11/2012 14:01
    Affresco di serenità interiore. Quante cose da scoprire in questo paesaggio.
  • Anonimo il 04/11/2012 19:46
    Un pensiero che si apre su di un paesaggio, quasi d'incanto, che richiama alla mente momenti del passato...
    Veramente molto bella, Ugo.
  • Anonimo il 04/11/2012 17:01
    Lirismo puro fra beltà naturali, quelle che spesso i nostri occhi frettolosi non sanno vedere ma che non sfuggono ai Poeti! Chapeau...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0