accedi   |   crea nuovo account

Peter Pan

1)Cenerentola mi aspetta
per provare una scarpina
prima d'esser principessa.
2)Far sapere alla fatina
che Pinocchio è bravo a scuola.
Dare il bacio a Biancaneve.
3)Ricordare alla bambina
col cappuccio rosso in testa
che nel bosco c'è la nonna
con il lupo che l'aspetta.
4)Di non chiuder la finestra
che dal cielo va in soffitta:
Peter Pan stanotte passa!...
NB:Tutto questo devo farlo
prima che si faccia sera
per poter sognare ancora.

 

4
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/11/2012 09:45
    STUPENDA... STASERA MI ADDORMENTO DI SICURO... CIAO FRANCO...
  • roberto caterina il 05/11/2012 09:44
    Poesia molto tenera. L'autunno è la stagione delle fiabe e dei sogni prestati alla poesia..
  • Auro Lezzi il 05/11/2012 08:38
    La poesia ti fa ridiventar bimbo.. Buoni nuovi sogni...

4 commenti:

  • Alessandro il 06/11/2012 13:46
    Fusione di favole per un autunno in cui piove fantasia.
  • Marianna Sabia il 05/11/2012 09:50
    È una poesia in cui c'è il desiderio di sognare sempre, fuggire dalla realtà che spesso non ci piace. Un vero elogio al mondo della fiaba. Complimenti.
  • laura il 05/11/2012 09:25
    bella poesia tenera! il bambino che è in noi sogna, e per un attimo torna a vivere! il Peter Pan chè è in tutti noi non morirà mai! ciao
  • Anonimo il 05/11/2012 09:15
    Il Peter Pan che spero sia in ognuno di noi, in barba all'età anagrafica, ti e ci fa ancora sognare. Versi che racchiudono le nostre fiabe più belle e il nostro fantasticare. Senza sogni si muore. Bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0