accedi   |   crea nuovo account

Come esseri Umani

Amore e odio.
Piacere e dolore.
Ubriaco e sobrio.

Rispetto se mi rispetto e
talvolta dimentico,
non rispetto.

Non perdonarmi
tagliami la testa.
in modo che germogli

sotterrata come seme di albero
che dìa ossigeno e ombra
anidride carbonica nella notte,

e riparo dalle forti piogge nel giorno
a chi ne abbisogna per uno scopo giusto
uno scopo teso al viver per la vita in amore e complicazioni.

Come esseri Umani.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/11/2012 05:50
    ALTRO ELOQUENTE EFFLUVIO DI METAFORA DEGNAMENTE COSTRUTTA... IL MIO ELOGIO RAFFAELE...

3 commenti:

  • Anonimo il 07/11/2012 16:44
    Essere umani, con noi stessi e con gli altri. Due elementi INSCINDIBILI.
  • Alessandro il 07/11/2012 12:05
    Umano come ogni altro, e infatti è un atto di modestia fare i conti con la propria normalità, ché la maggiore debolezza è ignorare le proprie debolezze. Piaciuta
  • Antonio Garganese il 07/11/2012 05:16
    Hai descritto il buono che è in te e ciò che si vorrebbe per tutti. Fantasia o realtà non saprei, speranza sicuramente sì.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0