accedi   |   crea nuovo account

Sospiro

Inatteso il sereno
giunto a render terso il cielo
a ridar splendore a luna e stelle,
non placa il tumulto che ancor agita
l'animo cupo.

Candida neve
nuova sui monti non basta,
a ridar freschezza a pensieri tristi...
affollano la mente a interrogar ragione
sul da farsi ancora.

Silenzi rumorosi si odono lontani,
parole prigioniere in gola soffocate,
lacrime asciutte
su un sorriso spento.

Tra labbra tremanti
la parola t'amo senza coraggio,
riscende silenziosa
nell'anima profonda
a rimaner segreta.

 

4
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/11/2012 13:08
    Un SOSPIRO trattenuto nel cuore e poeticamente descritto con estrema delicatezza ed intensa malinconia, forse, per un "ti amo" mai pronunciato. Metafore davvero incantevoli e deliziose, rendono preziosa l'intera pubblicazione. Grazie per l'attenzione che dedichi alle mie liriche.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/11/2012 00:07
    TOCCANTE NEL SUO COSTRUTTO... PROFONDA NE LA SUA RIFLESSIONE... IL MIO ELOGIO ANTONIO... CIAO

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 29/11/2012 21:36
    La parola "t'amo" anche se silenziosa ha la forza di esser presente.
  • Alessandro il 08/11/2012 13:34
    L'intimità struggente della chiusa vale tutta l'opera.
  • stella luce il 08/11/2012 06:47
    quanta malinconia... per un "ti amo" forse mai detto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0