PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dolce Maria

Tiepido era il mattino. Un pallido sole
schiariva il villaggio sui monti,
e Tu eri intenta ai lavori.
Una luce improvvisa illuminò
la tua piccola stanza, ed un angelo
ti diede l'annuncio: Dio Ti aveva prescelta
qual madre del Figlio.
Spaventata tentasti la fuga,
ma una quiete profonda penetrò nel tuo cuore,
ed umilmente chinando la fronte accettasti,
ed il seme divino in te s'incarnò
Oh Vergine Madre di tutte le genti,
di quelle che credono, e di chi ne son spogli,
che dolce momento provai vedendoti accanto al Bambino
laggiù nella grotta, e che grande dolore vederti soffrire
per il Figlio inchiodato lassù sulla croce.
Consola oh Madonna, il dolore di tutte le madri,
che come te hanno subito del figlio la morte.
Volgi il tuo sguardo lenente su chi invoca e che soffre.
Stringi al tuo seno il bambino che piange cercando calore,
sii acqua di fonte per chi ha l'arsura nel cuore.
Vergine santa dall'azzurro mantello, e dalla candida veste,
che del cielo sei Madre e Regina,
fa cadere su noi pellegrini tuoi figli, la fede smarrita.

 

4
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 08/11/2012 08:54
    Manca l'Amen di chiusa per essere mirabile preghiera diligentemente verseggiata... IL MIO ELOGIO BRUNO... SERENA GIORNATA

8 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 11/04/2013 09:09
    Un laudo sincero e dovuto per questa tua eccelsa!
  • Anonimo il 26/02/2013 12:13
    Bellissimo quadro descrittivo dell'Annunciazione e dei risvolti umani superati nella fede. Molto apprezzata e condivisa l'invocazione finale perché venga accresciuta la nostra fede.
    Complimenti!
  • rosanna gazzaniga il 19/11/2012 23:20
    Una stupenda poesia, intensa preghiera che penetra nel cuore... Complimenti non è facile scrivere di avvenimenti religiosi senza scadere nel banale!
  • loretta margherita citarei il 08/11/2012 19:53
    bruno scusa ho scambiato il nome
  • loretta margherita citarei il 08/11/2012 19:51
    bella poesia anche se c'è un refuso regina anzichè reggina ciao guido
  • Anonimo il 08/11/2012 18:33
    bella pregiera... magistrale lirica... dedica meravigliosa alla Madre delle madri alla Donne tra le donne... e come faccio a non dirti che sei unico ciao capitano... bacioni
  • Ellebi il 08/11/2012 10:18
    Preghiera mirabile. Complimenti e saluti.
  • Grazia Denaro il 08/11/2012 09:55
    Una bellissima preghiera che si introduce nello spirito del lettore portando balsamo al cuore, complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0