PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Inno d'amore

Le porte che ho scovato per te
le vite che ho indossato per te,
varcando gli atri che mi aprivi con gli occhi.
La sorte ha inventato per te la morte.
Si piange addosso la madre affranta.
Non fa niente, non è stanca,
il dolore
scivola via col sudore,
non rimane altro che amore sotto il sole.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 08/11/2012 13:15
    Inno totale alla sofferenza per amore, inevitabile ma non eterna. Il finale prospetta una vittoria della passione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0