PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ultima poesia

Una poesia giace ferma nello mio core
e che mai vide la luce
Or che son destato dall'amaro destino
da me soltanto tanto voluto
ed alla fin ben procurato
posso lasciar lo core mio
dire ogne cosa e scrivo per lui
questo tristo canto.
Oh figlio che delusion sei stato
non uno delli tua talenti a frutto
mettesti mai
avevi lo sentor della pazienza
e a questo sempre contro sei andato
or che l'è giunto il momento mio
nulla sai ne di Dio ne di te stesso.
Ancor che sogni in quell'arte pazza che è la vita
come Pindaro e le sue ali
ancor che cadi e ti rialzi
testardo e permaloso a ogne voce
che ti vien rivolta
Or che farai? Lo metterai il Giudizio?
Oppure come sempre hai fatto
cavalcherai contro mulini a vento?
Sento or che m'ascolti e scrivi
ancor una cosa io posso lasciarti detto
quello che ricevuto hai è ciò che hai dato.
Una consolazion posso lasciarti
molto sin oggi hai ricevuto
e pochi lasciano cantar lo proprio core.

 

4
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 11/11/2012 13:31
    Un magnifico testo che emana la luce propria nel dipanare lo stato d'animo dell'autore sul tema trattato. Riflessioni molto malinconiche e veritiere, donano profondità all'intero contenuto emlematico della pubblicazione. Buon week-end da un poeta-amico, carissimo collega di poesia.
  • Anonimo il 10/11/2012 08:52
    devo dire davvero molto affascinante...
  • Rocco Michele LETTINI il 10/11/2012 05:35
    UNO SCORRERE CHE LASCIA NEL LETTORE UNA SCIA DI MELANCONICA RIFLESSIONE... PROFONDO NEL SUO COSTRUTTO... LA MIA BUONA GIORNATA FRANCO...

5 commenti:

  • Anonimo il 16/11/2012 10:11
    Purtroppo, il sistema mi notifica SOLO le RECENSIONI che pare proprio alcuni autori facciano faticare a fare. SINCERAMENTE mi scuso per essere stato frainteso. Lieto di averti ancora letto. Bravo come sempre!
  • rescaldani franco il 11/11/2012 15:48
    solo un grande Grazie a VOI tutti amici e "colleghi" di passione, no Alessandro non sarà l'ultima se Dio vorrà mi piace troppo star con VOI e ancora un grazie di Cuore!
  • Alessandro il 11/11/2012 13:15
    Versi riflessivi e musicali dai quali trapelano una cultura e una preparazione fenomenali. Spero davvero che questa non sia l'ultima!
  • Grazia Denaro il 10/11/2012 18:38
    Una bella poesia riflessiva che mette in risalto il dare ed avere della vita vissuta... una veritira verifica di bilancio, apprezzata!
  • viola il 10/11/2012 12:49
    Sono versi che tua madre ti lasciò giusto?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0