PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essenza immaginaria d'affetto

Quando i corpi hanno cessato
di essere esche al sole
accendi una candela
alla notte
e aspetta che l'uomo
dall'accento francese
ti porti una scintilla
al chiaro di luna
dove le onde del lago
sono pettinate da desideri lontani.

Vedrai allora che luccica
la vita al suo debutto
come il respiro di una farfalla
che sente il suo giorno vicino.

E sarà facile dimenticare
la notte e uno sguardo
troppo fisso nella bellezza
per raccogliere le parole
lasciate dal cuore
a risposte mai avute.

Tracce di nobiltà
nelle sintesi che separano
dalla fine
lasciano la delicatezza per ultima
Essenza immaginaria d'affetto
venuta fuori dal tuo pensiero
staccato.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/11/2012 08:47
    Di una delicatezza e bellezza rara! Fantastica e profonda lirica!!!

1 commenti:

  • Alessandro il 11/11/2012 13:13
    Scenario notturno e romantico, atmosfera da favola.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0