accedi   |   crea nuovo account

Autismo

Conoscere gli altri è come
prendere un raffreddore

perché la pigrizia è inarrestabile
e matura in incontri
dove il ghiaccio è molto sottile.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/11/2012 10:46
    UNA MIRABILE RIFLESSIONE IN UN VERSEGGIO D RECEPIRE...
    SERENA DOMENICA ROBERTO...

4 commenti:

  • Anonimo il 11/11/2012 21:13
    una stesura veramente pregevole... complimenti
  • roberto caterina il 11/11/2012 18:24
    Certo che non era mia intenzione dire che l'autismo fosse pigrizia... La pigrizia o meglio l'abulia può essere un aspetto che rende molto problematico il rapporto con gli altri, un sintomo, quindi, fra i tanti altri.
  • Anonimo il 11/11/2012 13:05
    Fosse "pigrizia" l'autismo! Questa fonte di così tante sofferenze, in parte ancora difficile da capire e trattare costruttivamente.
  • Alessandro il 11/11/2012 12:55
    Difficoltà a relazionarsi, conoscersi. Per fortuna, in alcuni incontri è più facile rompere il ghiaccio, trovando la persona giusta. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0