accedi   |   crea nuovo account

Voce e respiro

E sto cercanno, e cerco ancora.
Cerco 'na voce, voce amica
voce e chi ma voluto bbene
ca roce si sceta,
e comm 'acqua placa a seta.
Voce, voce mia... aiutam tu
stu core mio è ciecat e
nun sape addo' te adda' cercà.
E passa 'o tiempo
passa sta jurnata e passa sta vernata.
Pers miezza a via chiammo.
Chiammo 'o nomme tuojo
e tu nun ma rispunne maje.
Ma a vita è nà luna int' 'a nuttata
ca s'accova e po' torna a schiarà.
Me rimane solo nu respiro
e respiro, i'respiro
ma nu abbasta ancora
nun abbasta maje.
Nun abbasta si nun rispiri tu vicino a me.

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 31/12/2014 16:45
    Un vernacolo verace, al quale io m'inchino; in una poesia tutta pepe e tanto amore. Complimenti!

5 commenti:

  • Nichi Giardino il 14/11/2012 07:08
    Grazie di vero cuore, a tutti voi un abbraccio vivo
  • Alessandro il 13/11/2012 23:54
    Rimane solo un respiro che non basta mai a dare voce al nostro richiamo impetuoso. Ottima
  • patrizia chini il 13/11/2012 21:54
    una ricerca appassionata che diventa motivo di vita, che diventa il perno intorno al quale ruotano tutte le azioni ognuna delle quali ha quel fine... e senza non è vita
  • Rocco Michele LETTINI il 13/11/2012 20:39
    TUTTO IL TUO GRIDAR NE LA MIRABILE CHIUSA...
  • loretta margherita citarei il 13/11/2012 19:31
    molto apprezzata complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0