username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tedio

Il tedio della vita
non è una cosa molto grave
è come un moscone che ronzati attorno
un fastidio capace di renderti ansioso
a me ricorda quella pila di materassi
ove per un pisello
uno soltanto
una giovin "princesa" non trovava
più il sonno
la storia mi par che finì
col l'arrivo del Principe
e visser tutti felici è contenti:
così non resta che attender
un giorno speciale
e la fine del tedio
nella tua vita prenderà
ronzando come quel moscone
la via più breve
per uscirsene via da una finestra
dei tuoi pensieri.

 

4
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/11/2012 10:40
    Una deliziosa poesia che descrive IL TEDIO come un'occasione per cambiare la visione delle cose aprendosi, con l'anima, a nuove prospettive ancor migliori delle precedenti. Una bella riflessione davvero condivisa nel suo poetico e realistico contenuto.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/11/2012 08:18
    IL MIO ELOGIO PEL TUO FANTASTICO VERSEGGIO... SERENO GIORNO FRANCO...

5 commenti:

  • viola il 16/11/2012 15:04
    ... nel frattempo non dimenticarti... il "vaso"

    Ciao
  • Alessandro il 15/11/2012 16:01
    Descrizione del tedio della vita e ricetta su come uscirne. Piaciuta
  • Grazia Denaro il 15/11/2012 14:11
    Il tedio molto spesso si può scacciare da qualhe interesse che ci è congeniale, ma non dobbiamo farci sopraffare da questa brutta sensazione che ci rende apatici ed annoiati.
  • Anonimo il 15/11/2012 09:36
    Perdona, Franco: la voglia di cambiamento... mi ha portata anche a cambiarti il nome!
  • Anonimo il 15/11/2012 09:33
    Caro Francesco, un'alternativa potrebbe essere -anzichè lasciarsi tormentare da pensieri fastidiosi, nell'attesa di un giorno speciale che tutto risolva- cercare di rendere SPECIALE ogni giorno, nonostante tutto... È un atteggiamento che cambia completamente la vita e soprattutto chi la gestisce.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0