PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alla donna amata

Dei sensi miei l'ebbrezza
dà ogni tua carezza,
ma ciò che più mi piace
è la tua bocca di brace.
Di oro fuso anelli
sembrano i tuoi capelli,
mentre di mar due stille
paion le tue pupille.
Sei tu la mia Beatrice,
la musa ispiratrice
di questa breve rima,
colei che amor sublima.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Francesco Amorosini il 15/11/2012 18:06
    Grazie davvero.
  • Diallo Mamadou " Kenz " il 15/11/2012 17:14
    complimenti, oltre a parlare di un donna sublime sei riuscito a scriverla in un modo sublime, il che rende il tutto ancor più bello.
  • Grazia Denaro il 15/11/2012 14:14
    Molto bella, una lirica apprezzata per contenuto e forma!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0