username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il vile danaro-fiaba-

narra la favola antica
che Satana, angelo ribelle
dal regno dei Cieli espulso
per aver agito contro il Signore
soggiogato da invidioso impulso,
molto in terra ebbe a patire.

Ricordando le gioie del perduto Paradiso
la bontà del paterno Amore
sempre lacrime di pentimento
bruciavano il suo bel viso,

senza poi contar
che il suo malefico effetto
non intaccava il cuore
dell'umana gente
che vivendo in semplicità,
in pace, era colmo di bontà.

Deluso e sconfitto
voleva far atto di sottomissione
a Dio, per poter ritornare
alla sua bella antica condizione,
ma qualcosa attirò la sua attenzione...

Avevan gli umani il denaro inventato
e a cagion di esso l'animo guastato.

Fiero e sorridente
tornò ad abitare fra la gente.

Sovrano da molti eletto
tenta col denaro, vile strumento
per aver ogni giorno un nuovo adepto
alla schiera dei suoi adoratori...

E gran parte degli uomini
con egoisti cuori lo venera
e lo segue, perdendo l'originale
divina concezione, che vuole
l'uomo esser cosa buona e giusta...

È il vile danaro che guasta
fonte di perdizione
crea per pochi il potere
generando per i più triste condizione...

 

3
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rescaldani franco il 16/11/2012 08:22
    L'hai gridato con rettitudine mia adorata Loretta. Brava.
  • Don Pompeo Mongiello il 16/11/2012 08:19
    Un laudo sincero e dovuto per questa tua splendida.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/11/2012 08:16
    UNA CHIUSA IMMENSA A CORONA DI UN VERSEGGIO RIFLESSIVO ET PRENNO DI VERITATE... IL MIO ELOGIO LORY...

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 16/11/2012 19:46
    Il denaro a molti guasta l'anima, li fa diventare egoisti ed indifferenti verso coloro che patiscono. Una fiaba che come quasi tutte ha la sua morale, opera apprezzata Lor e tu l'hai saputa raccontare benissimo con i tuoi magici versi.
  • Anonimo il 16/11/2012 14:07
    Denaro: OTTIMO SERVITORE, PESSIMO PADRONE!
  • Alessandro il 16/11/2012 10:06
    Fiaba con morale, il denaro tra potere e perdizione. Il conto in banca pieno, ma vuoti dentro. Piaciuta
  • laura il 16/11/2012 09:18
    molto bella! il denaro che comanda molti cuori poveri e li fa diventare suoi schiavi! siamo attaccati al materiale e non ci ricordiamo che abbiamo bisogno di spiritualità di cose più semplici! complimenti davvero! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0