PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perché odiarsi?

Discuton in due animosamente,
ciascun d'aver ragione pretendendo,
d'ascoltar l'altrui ragione rifiutando.
Opposte fazioni si van formando,
dall'una e dall'altra parte schierate,
sempre più il litigio fomentando
e anche tra loro combattendo.
Nella propria posizione s'arrocca ognuno
e di cedere all'altro,
non ha voglia nessuno.
Così continuan un'intera vita,
rapporti d'amicizia o familiari
per sempre compromettendo.
Giunti all'ultimo istante di vita,
i due più non ricordano
il motivo dell'antico contendere,
dell'antico rancore,
riappacificandosi con gran candore
e rammaricandosi di non aver prima capito,
che la vita è così breve,
che ogni istante
va serenamente vissuto
e che per nulla è valsa la pena,
d'aver tanto ostinatamente combattuto!
Essi tuttavia son stati fortunati,
perché un ultimo istante
la vita ha loro regalato
e in quell'ultimo istante,
ciò che è davvero importante,
essi han infin capito!
Ma altri, meno fortunati,
che quell'ultimo istante non ce l'hanno,
per sempre,
il vecchio, reciproco rancore,
con loro nella tomba porteranno!

 

2
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/11/2012 11:21
    Un saggio verseggio davvero molto apprezzato. Purtroppo, quando le persone poco intelligenti ed arroganti sono convinte d'aver ragione, ahimè, ad ogni costo, tentano SEMPRE di sopraffare gli altri, per dimostrare a sè stessi, una superiorità che è solo la manifestazione più elementare del loro non "saper vivere". Poesia piaciuta! Sereno inizio di settimana, sensibile collega di poesia.
  • Don Pompeo Mongiello il 16/11/2012 16:04
    Che possa esser da monito per chi si trova nella posizione dei protagonisti di questa tua eccelsa assai. Brava!
  • Rocco Michele LETTINI il 16/11/2012 14:51
    L'HAI DECANTATO CON IL CUORE E CON IL TUO AMORE VERSO IL PROSSIMO... DA SEMPRE..
    IL MIO ELOGIO STEL...

5 commenti:

  • Giovanni Maffeo il 02/02/2014 10:40
    La natura dell'essere ha sempre risvolti sorprendenti!
  • Alessandro il 17/11/2012 14:21
    Il risentimento, difficile da domare, che potrebbe accompagnarci fino alla tomba. Una guerra fredda fra anime che non lascia scampo a nessuno. Ottima
  • Gianni Spadavecchia il 17/11/2012 11:32
    Una poesia che serva insegnamente a chi mette davanti a tutto l'orgoglio e la pretesa di aver ragione. Brava!
  • Anonimo il 16/11/2012 14:13
    Insegnamento preziosissimo!
  • Ellebi il 16/11/2012 12:33
    Bel racconto in versi, e serenamente saggio. Complimenti e saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0