PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Irraggiungibile

Sin dal primo momento che ti notai,
vidi i tuoi riccioli e mi incantai,
tutto intorno perse di consistenza
davanti al danzar della tua movenza.

Quando passi il cielo da cupo a mite,
ed una luce in fondo l'orizzonte
riscalda anche il più misero monte,
specchio sei della vita delle vite!

Poi un giorno ti incrociai lo sguardo,
non so... sì... forse solo per sbaglio,
così che io ebbi un abbaglio,
Tu! Irraggiungibile traguardo.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/11/2012 19:45
    FANTASTICO VERSEGGIO... IL MIO ELOGIO MIRCO...

3 commenti:

  • Alessandro il 17/11/2012 23:47
    Una persona così affascinante nella sua perfezione, da apparire per noi quasi irraggiungibile. Molto sentita
  • loretta margherita citarei il 17/11/2012 19:53
    gradevole testo bravo
  • Anonimo il 17/11/2012 16:56
    Se è libera... prova a farti avanti!
    Poesia molto carina.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0