accedi   |   crea nuovo account

(Di)vagando

Quiete guide nella sera,
siano brune, fredde o brevi.
Da lontano apprezzo il mondo.
Dalla radio note lievi:
la più onesta compagnia.
Nel sorriso di un secondo
la cortina di amarezza,
lentamente, sciolgo via.

 

5
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Laura sansone il 01/03/2013 09:44
    Amarezza che si scioglie sulle note di una canzone... immagine lieve, malinconia che lascia il posto al sorriso... bella!!!!
  • Don Pompeo Mongiello il 23/11/2012 10:40
    Un modo di poetare di alta espressione. Complimenti vivissimi!

8 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 27/11/2012 09:48
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua tanto tanto bella!
  • Gianni Spadavecchia il 20/11/2012 06:37
    Bravissimo Alessandro, sei un grande a scrivere..
  • Anonimo il 19/11/2012 17:20
    Alla fine basta poco a sciogliere l'amarezza! Piaciuta molto.
  • rainalda torresini il 19/11/2012 17:12
    ci siamo stranamente uniti in un sorriso finale nella poesia!!!
    Cert che è onesta la mpagnia di chi ascoltiamo senza poter dibattere
  • loretta margherita citarei il 18/11/2012 19:57
    piaciuta tantissimo
  • Anonimo il 18/11/2012 15:36
    Evviva! per ogni amarezza che fugge via e dà gioia a tutti noi.
  • augusta il 18/11/2012 14:54
    mi piace... bravo... 1 beso
  • Grazia Denaro il 18/11/2012 14:27
    L'importante trovare qualcosa o qualcuno che ci faccia rasserenare e l'amarezza dimenticare, Versi apprezzati. Serena domenica Ale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0