PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Firenze, sai ch'io torno!

Firenze, sai ch'io torno!
Non potrebbe essere altrimenti;
Tra noi ci sono dolci legamenti
Che c'uniscono 'ntorno.

Scrivo prima fia giorno,
Per cantare la città dei lamenti,
Scoprire la miseria dei potenti,
La stessa con cui t'orno.

Tu sei l'antico forno
Con cui fecero'l pane grandi menti.
Son'in cerca di questi ingredienti,
Com'Orlando al corno.

Chissà se mai troverò questa ricetta...
Giungerà il giorno che tanto s'aspetta?

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 01/08/2016 17:48
    Firenze rimane la culla di tante civiltà, e la capitale artistica e umanitaria d'Italia.

4 commenti:

  • karen tognini il 05/02/2013 12:41
    Firenze.. magica... certo che ci tornerai!!!... bravo!
  • Fabio Vasta il 18/11/2012 20:50
    Grazie dei commenti: magari fosse la mia città...
    Io sono di Roma.
  • Alessandro il 18/11/2012 20:47
    Legame indissolubile con la propria città. Simpatica la chiusa.
  • loretta margherita citarei il 18/11/2012 19:52
    piaciuta adoro firenze

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0