PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Condensa

Staccatesi da un nodulo
nella parte alta del finestrino,
alcune gocce erano già cadute in profondità.
Ne restava soltanto una,
che stava faticosamente scendendo
facendosi strada fra le scie delle altre.
Quando avrebbe toccato il fondo?

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • sdeiv il 20/11/2012 13:25
    grazie a tutti i vostri interventi
    vi saluto affettuosamente
    ps. Alessandro, la goccia si trascina, non ce la fa più
  • augusta il 20/11/2012 09:51
    ottima... chissà se quella goccia... cadrà... 1 beso
  • Alessandro il 19/11/2012 18:45
    Metafora davvero originale, una goccia rimasta indietro (o che forse non è ancora caduta in basso), più tenace delle altre.
  • loretta margherita citarei il 19/11/2012 18:30
    originale apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0