PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Occhi gonfi

Ho dormito male, poco, mi sento stanco;
il cuscino assaliva tutti i miei sogni,
mostrandomi solo gli incubi notturni.
Ho avuto per qualche attimo paura,
che la tristezza mi risucchiasse con lei;
ho perso troppo tempo per essere triste.
Occhi gonfi mi rimangono adesso,
che sapranno guarire ed ancora saprò sorridere;
la tristezza ancora non ha capito chi sono,
come sono fatto, quanto sono diventato forte...
Non c'è più un modo per distruggermi.
Se la notte si allea coi brutti pensieri,
gli occhi gonfi mi verranno ma ad averla vinta,
sarò io.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/11/2012 10:19
    Profondo testo introspettivo molto malinconico e veritiero nel suo realistico contenuto. Buona giornata, sensibile collega di poesia.

4 commenti:

  • Alessandro il 20/11/2012 17:10
    Una battaglia sfiancante contro la notte e il suo esercito di brutti pensieri. Originale, piaciuta.
  • Anonimo il 20/11/2012 12:48
    Che dono, a tutti noi, questa tua poesia, con il suo messaggio ricco di forza costruttiva, nonostante i motivi di tristezza!
    È proprio vero che, nella nostra vita, non conta tanto ciò che ci accade quanto il MODO in cui lo affrontiamo e viviamo.
  • laura il 20/11/2012 10:23
    i brutti momenti arrivano ma l'importante è non mollare, non lasciare che vincano loro! siamo più forti noi e saprai affrontare tutto con coraggio e a testa alta... bravo ciao
  • loretta margherita citarei il 20/11/2012 08:53
    mai scorarsi bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0