accedi   |   crea nuovo account

Nuvole di aridi pensieri

Nuvole di acciaio inossidabile
che non portano gocce di pioggia
e che non muove lì fisse il vento
raggi solari col riflesso portano
lontano e là diffondono calore
dando a stelle di rame e a comete
blu cobalto con luce esogena vividi
colori sono nuvole false aride
come aridi sono i miei pensieri
veri ma fermi spenti che una mente
fredda più non muove e schegge
di ghiaccio dentro l'Io infligge
e a lui donando solo ambasce forti
si stingono dell'animo i colori
la sanguigna rossa carne del cuore così... muore.

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 25/11/2012 10:44
    Un tributo dovuto a questa tua eccezionale.
  • Nicola Lo Conte il 23/11/2012 14:05
    Siamo noi che creiamo la realtà là fuori... possiamo, con un soffio, dipingere altri cieli e nuovi sogni...
  • Rocco Michele LETTINI il 23/11/2012 08:00
    FERMO IN UNA RIFLESSIONE ELOQUENTE... UN TRATTO TOCCANTE LA RENDE "INOSSIDABILE" POESIA... IL MIO ELOGIO GIUSEPPE...

2 commenti:

  • Anonimo il 20/12/2012 14:56
    Natura trasformata completamente forse da un momento "NO" che fa male e quel dolore si posa su ogni cosa.
  • Alessandro il 23/11/2012 19:53
    Una natura artificializzata e alienante, tra immobili nuvole d'acciaio, stelle di rame e pensieri aridi. Davvero bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0