PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi sei stato sole

allor che l'inverno
mi diventò insopportabile
provai a bussare
al tuo uscio,
sperando di trovare
asilo al tuo focolare.

Ma qualcuno aprendo la porta
nel domandarmi "chi sei? "
mi fece comprendere
di non esistere.

Lasciai al tuo gelo di ricoprire
il mio cuore mendico
e alla neve le orme
inconsuete.

Ma tu mai
saprai di quante estati
mi sei stato sole...

 

7
8 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stelsamo il 26/11/2012 12:38
    Molto bella questa poesia, intrisa di tristezza per il perduto amore, non più ritrovato che ha lasciato il gelo nel cuore, mentre esso, una volta aveva rappresentato per la poetessa il sole. Belle le metafore! Complimenti!
  • Gianni Spadavecchia il 25/11/2012 14:48
    Bellissima chiusa, complimenti all'autrice!
  • Don Pompeo Mongiello il 25/11/2012 10:49
    Un laudo dovuto e sincero per questa tua straordinaria davvero.
  • Rocco Michele LETTINI il 24/11/2012 19:21
    E UNA RECENSIONE QUALE MEDAGLIA D'ENCOMIO...
  • Anonimo il 24/11/2012 18:09
    Buonasera Margherita, ti ho lasciato un ringraziamento speciale sotto la mia poesia intitolata AMICO DEL CUORE, vai pure a leggerlo. Sinceramente ti ringrazio per i commenti e per l'attenzione che dedichi alle mie liriche. Buona domenica, collega di poesia.
  • Grazia Denaro il 24/11/2012 17:32
    Dolore e rimpianto in questa bellissima lirica piena di bellissime metafore che la esaltano e la impreziosiscono, il mio plauso esimia poetessa nonché dolce amica, TVB. Una serena domenica!

8 commenti:

  • - Giama - il 25/11/2012 08:43
    Bella cara Lor, semplicemente intensa come un raggio di sole sul cuore!

    Bacioni
  • Anonimo il 24/11/2012 21:39
    Lor, mi si stringe il cuore, quando leggo queste cose. In quei momenti di tristezza vorrei esserti vicina.
    Bellissima poesia e molto sentita. Mitica Lor!
  • Anonimo il 24/11/2012 21:00
    Ma tu guarda un po' se non ci si può più fidare neanche del sole!

    Bravissima come sempre Lor!
  • Anonimo il 24/11/2012 19:35
    pregna di sentimento questa splendida lirica... toccante e sentita... metafore molto intense e belle brava lor TVB
  • Rocco Michele LETTINI il 24/11/2012 19:19
    ESTASIATO DA LE TUE PAROLE DI UN SUBLIME ENCOMIABILE...
    L'ESTATE... L'AMORE...
    L'INVERNO... IL DOLORE
    SOLO TU LORY RIESCI A FORGIAR COTANTI MIRABILI VERSEGGI...
    LA MIA LODE E LA MIA BUONA SERATA
  • Antonio Garganese il 24/11/2012 19:04
    Scritta benissimo. Ma, sono sincero, il cuore deve chiedere non mendicare e il gelo non arriva quando ci si scalda a vicenda e al momento giusto.
  • Alessandro il 24/11/2012 17:35
    Un amore, quello non corrisposto, che ferisce a tradimento, quando più ne avremmo bisogno. Il gelo inconsapevole ci trapana le ossa. Come ti capisco..
  • anna rita pincopallo il 24/11/2012 17:02
    molto bella anche se tanto triste mi piace come scrivi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0