accedi   |   crea nuovo account

Quanto tempo

quanto tempo insieme abbiamo passato
per conoscerci bene e amarci ancora
ben non so solo che da lì t'ho amato

oh amore di mille avventure ancora
ti amo e lo farò per sempre tesoro
oh quanto tempo ho sprecato da allora

quando ti ho vista mi parevi d'oro
la mia alta fata venuta dal cielo
mentre in cielo quell'alto e grande coro

mi cantava di te e del tuo bel velo
che scorreva sul mondo e porta amore
a tutti tesoro il tuo bel telo

portava gioia che riempiva il cuore
facendolo traboccare di suoni
che riassumono nel tacer d'un fiore.

Oh bella margherita e calabroni
che ti volano intorno non sono altro
che fievoli nubi sul cielo buoni

tu che curi del resto dello scaltro
volar delle rondini in primavera
e noi che ci guardiamo l'una all'altro

prendendoci la mano, come cera
d'un lume che poi cade e si consuma
finché allora essa non è tutta nera

tal la tua bella chioma che pare piuma
scende cullando sull'onde del mare
e poi essa si confonde tra la schiuma

e fu lì che ti cominciai ad amare
che più bella arte mai non io trovai
che quella di stringere te e parlare
del mio amore che non finirà mai

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0