PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Conchiglia in fondo al mare

Sei il mio tesoro "nascosto",
che piano sto scoprendo,
tra sorrisi e carezze...
Tra viaggi e mete lontane,
senza paura di camminare o di volare;
senza timore di cadere e farmi male.
sei il tesoro di ogni pirata,
ed io sarò a scoprirti, a farti mia;
sei il viaggio di ogni pellegrino,
il cielo di ogni gabbiano libero;
sei il sole di ogni sprazzo di felicità.
Sei la nuvola per ogni cielo sereno,
sei l'ombrello per la pioggia che cade;
Sei l'onda che si scontra sullo scoglio,
sei medicina e cura, malattia d'amore...
Ecco cosa sei, tutto ciò di incredibile.
Conchiglia in fondo al mare,
ancora da aprire, ancora da scoprire del tutto,
ma già da me amata immensamente!

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 28/11/2012 22:13
    STUPENDO FORGIAR GIANNI... IL IO ELOGIO GIANNI...

2 commenti:

  • Anonimo il 29/11/2012 07:37
    un inno all'amore gianni che dire di più ... meravigliosa
  • loretta margherita citarei il 29/11/2012 05:10
    che apoteosi d'amore! piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0