accedi   |   crea nuovo account

L'agile corsa dell'inverno

Una confusione non piccola
agita il vento gelido
e senza suoni
di una sosta non illusoria.

Non sarà per chiedere pietà
che uso il mio canto?
Non sarà perché una festa
non può non attendere la tua
bellezza
sempre così desiderata nei
sogni che accolgono l'agile corsa
dell'inverno?

Quando le parole sono dei gioielli
non chiedere loro il significato
osserva piuttosto la luce
di gemme incastonate
tra i pini appena scossi
da un'allegria che cresce
nei cuori.

La meraviglia non conosce
riposo.
Così talvolta è bello anche un inverno
senza primavera.

 

7
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 03/12/2012 15:10
    Mi associo ai commenti e recensioni più belli, ma in contempo fra loro ci sono anche dei Giuda, ed io mi starei accorto. Loro sanno bene chi sono, tanto per fare un esempio una vecchia spada fatta appunto dalla fabri..
  • Rocco Michele LETTINI il 02/12/2012 17:26
    L'INVERNO DELL'ANIMA PUR SENZA IL CALORE DEL CUORE PUO' TROVARE DEGNO RISTORO SENZA UNA NUOVA PRIMAVERA... DELIZIOSAMENTE CORREDATO... IL MIO ELOGIO...
  • Auro Lezzi il 02/12/2012 11:16
    Anche l'inverno può riscaldare l'anima.

7 commenti:

  • Anonimo il 02/12/2012 17:24
    La meraviglia non conosce
    riposo.
    Così talvolta è bello anche un inverno
    senza primavera.

    Bellissime parole che condivido... Bravo Roberto, la poesia è molto bella!
  • Gianni Spadavecchia il 02/12/2012 14:29
    Un inverno senza primavera. Sì è bello! Complimenti
  • Anonimo il 02/12/2012 14:03
    Già, impariamo a cogliere sempre l'essenziale del momento!
  • Alessandro il 02/12/2012 13:32
    La bellezza di un inverno senza primavera. Una riflessione atta a non sminuirlo.
  • Anonimo il 02/12/2012 11:16
    La meraviglia non conosce riposo... bellissima!!
  • stella luce il 02/12/2012 10:15
    dolcissimi i tuoi versi... trovare tra le gemme del freddo gelido dolore la luce che esse portano... tutto porta porta meraviglia...
  • Elisabetta Fabrini il 02/12/2012 09:24
    La chiusa è bellissima... ogni stagione ha le sue meraviglie!
    Davvero bravo!
    ciao Ely

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0