username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A Giulia

E vedo ancora quei giorni nei tuoi occhi, Giulia.
Da quaggiù non filtra la mia dose di sole,
di rado rido solo in un abbaglio,
celeste ritaglio.
Annegami adesso nebbia cara,
scorta, cavaliere, il mio respiro.
A vederci chiaro
si fa peggio oggi;
mi giova meglio questo limbo
che mantiene il segreto:
un atollo strappato dalle braccia della terraferma.
Correrò dietro al tuo sorriso,
ma da lontano, per non calpestarlo.
Stremato acciufferò
il lembo della tua gonna
e ricordarmi che li finiva,
per me,  
il mondo.

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rescaldani franco il 03/12/2012 09:14
    Dedica sopraffine Joe. Complimenti tanti.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/12/2012 05:41
    Stupenda et amorevole dedica Joe. Una perla la strofa di chiusa.
  • viola il 02/12/2012 23:05
    Una dedica sgorgata dal cuore. Tutto il mio elogiarti Joe. buonanotte

4 commenti:

  • joe il 07/12/2012 14:00
    grazie infinite grazie
  • augusta il 03/12/2012 11:17
    molto bella la chiusa... il lembo della tua gonna...
  • loretta margherita citarei il 03/12/2012 04:25
    bella dedica complimenti
  • Alessandro il 02/12/2012 23:47
    L'eterno inseguimento della donna amata e idealizzata. Suggestiva la chiusa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0