username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sera d'estate

Sera d'estate
guardo sfumare dietro i colli
tra boschi oscuri
danzando,
come soffice nebbia svanisce

Sera d'estate
seguo, ascoltandola
tra stormi di gabbiani che si inseguono
come aquiloni colorati
al tramonto

Sera d'estate
gusto il suo sapore
come acqua impalpabile
che scivola tra le mie mani
e sparisce

Sera d'estate
vento fresco tra i capelli
come un soffio
che sfiora il mio viso
e lo accarezza

Sera d'estate
la sento,
rinfresca le mie mani
come rugiada che domani
troverò sulla mia strada.

Tutto ancora tace,
sera d'estate.

 

4
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 04/12/2012 08:04
    SOAVE PADRONANZA SENTIMENTALE IN UN VERSEGGIO STILISTICAMENTE E ARMONIOSAMENTE LASCIATO... UN INCANTO I TUOI VERSI... BRAVA BIANCA... LA MIA LODE...
  • vincent corbo il 04/12/2012 07:08
    Brava Bianca, complimenti. A tredici anni dimostri grande maturità e sensibilità, oltre che talento.

2 commenti:

  • Anonimo il 18/12/2013 18:49
    sei davvero brava. riesci a mettere insieme immagini e con esse formare un quadro, quasi, la storia di momenti che svaniscono presto, attimi che solo la poesia riesce e rendere eterni
  • Alessandro il 03/12/2012 23:26
    Serenata in una sera d'estate, calda e silenziosa. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0