accedi   |   crea nuovo account

Amor che piangi

Amor che movi tutte cose
lascia che porga la mia lacrima a te.

Amor che movi anche stò core
di nulla son capace
di nulla stò nella pace
avrei una lacrima da darti
amara e un po salata
che fai così lontano
meco a me vien io te ne prego
sappi che l'ade posso passar per te
e tutti i fiumi dell'inferno
ma compassion non hai
e lasci questo core muto e silente
addolorato e tristo

Vieni un sol momento che possa darti almen
lo fior che ho colto.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/12/2012 10:30
    Un magnifico sentimentalismo poetico emerge dai romantici versi scritti dall'autore. Quasi una preghiera di desiderio, plasmato da un'intensa consolazione, spinge il poeta a donare alla persona amata, tutta l'attenzione possibile. Non è facile descrivere le sensazioni intime dell'anima donando risalto. Però, l'autore, lo ha saputo magnificamente fare, con abilità letteraria. Sinceri complimenti!
  • Rocco Michele LETTINI il 04/12/2012 23:11
    Lacrime di sincero amore... sgorgate da un cuore pregno d'amore verso chi si ama davvero... Amorevoli e teneri versi armoniosamente lasciati... IL MIO ELOGIO FRANCO...

3 commenti:

  • stella luce il 06/12/2012 12:03
    l'amore... non solo gioia ma anche lacrime... versi questi che mi hanno trasmesso molta malinconia
  • loretta margherita citarei il 05/12/2012 04:27
    molto dolce nella sua melanconia, bravo
  • viola il 04/12/2012 23:27
    Ah l'Amore! Quanto fa gioire ma anche soffrire!
    Se chi amiamo è lontano ci manca la nostra metà. Bravo Franco.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0