PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La nuova capanna

Scavo a fondo
tra zolle brulle,
sangue alle mani
unghia spezzate.

Ma cerca e ricerca,
l'acqua sorgiva
appare d'incanto
ed io te la dono.

Stringiti a me,
appoggia le labbra,
accetta il mio sogno
guardiamo lontano!

Ti spruzzo acqua
con i miei palmi,
ti bagno il sorriso,
t'inondo il cuore.

Prendi quest'amore
stringilo forte,
bevi e ribevi
con gioia e candore.

Ferma la vita
siediti accanto,
scaviamo le basi
della nuova capanna!

 

4
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/12/2012 10:25
    La nuova capanna in metafora diligentemente costrutta... IL MIO ELOGIO AURO...

6 commenti:

  • Alessandro il 06/12/2012 19:03
    La forza di ricominciare, costruendo qualcosa di nostro partendo da zero. Bel messaggio.
  • franco picini il 06/12/2012 17:40
    Un inno all'amore. Ma all'amore solare, conquistato con le dure prove del cuore.
  • Anonimo il 06/12/2012 17:07
    Poesie carezzevoli sono le tue Auro...è bello leggerti!
  • stella luce il 06/12/2012 11:11
    l'amore... costruire insieme una nuova capanna... una vita... il sogno di ogni amore... dolce come sempre Auro
  • laura il 06/12/2012 09:40
    bellissima! Un amore che si dona al massimo... l'amore che si consegna interamente senza riserve! complimenti
  • loretta margherita citarei il 06/12/2012 07:14
    sempre dolci le tue poesie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0