PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non ti ho mai dedicato una poesia

Pensando a lei
ho capito di essere piccolo come un uomo
non le ho mai dedicato una poesia
Se fossi stato un poeta
invece dell'inverno
Pensando a lei
ho capito che l'amore
in fondo si veste da insolente
Al porto la nave non è partita
ma la vita lo ha fatto
Che errore essere piccolo come un uomo
pensando a lei
che brillava di Prevert e Verlaine
non le ho mai dedicato una poesia
se le ferite fossero meno delle sue
ed il mare uno stagno
I bagagli sono ancora sul molo
Al porto la nave non è partita
ma la vita lo ha fatto
Lo fatto senza salutare
Senza vittorie
Della vita che non è stata
Che errore
Le sue ferite aperte più delle mie
Con lo sguardo danzante all'orizzonte e poco a lei
I suoi baci me li ha dati
di giorno la notte anche
Ora che la nave parte

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 06/12/2012 23:17
    Dedica fortemente intimista alla dipartita di un amore perduto, forse per nostre mancanze.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0